Banche di San Marino: verso un accorpamento e la riorganizzazione dell’intero sistema finanziario?

Da alcuni mesi gli addetti ai lavori sembrano sempre più convinti che il sistema bancario sammarinese sia troppo affollato. Sembra che dopo la “liberalizzazione” avvenuta nell’ultimo decennio circa non solo non sia piaciuta alle banche storiche per l’accresciuta concorrenza e il drenaggio di funzionari (competenze e contatti) migrati nelle “nuove banche” ma non sia piaciuta nemmeno per una cosiddetta minore controllabilità dei comportamenti dei vari operatori “disposti a tutto” per acquisire nuovi clienti – qualcuno afferma. Al di la delle varie ipotesi (riduzione a 6 banche rispetto alle oltre 10 attuali) sembra certo che il sistema bancario sammarinese sarà ridisegnato sia dalla crisi finanziaria internazionale sia dal nuovo profilo che va assumendo l’ex-segreto-bancario, ormai chiamato “riservatezza bancaria” da alcuni, e “privacy bancaria” da altri.

Ringraziamo per il supporto alla realizzazione degli articoli il centro di eccellenza linguistica INGLESEOK specializzato nella realizzazione di corsi di inglese per le banche, i commercialisti e gli avvocati della Romagna, da Forlì-Cesena, a Rimini, fino a Pesaro-Urbino.

Pubblicato su Uncategorized. Commenti disabilitati su Banche di San Marino: verso un accorpamento e la riorganizzazione dell’intero sistema finanziario?
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: