“Favorire il private equity”, Denis Cecchetti, Paolo Migani e Lorenzo Sattin sull’opportunità di crescita per le imprese

Così i Segretari alle Finanze e all’Industria hanno definito il private equity, strumento che apporta capitale di rischio, attraverso risorse finanziarie e competenze manageriali. Dopo il saluto di Stefano Macina, affidato ad una nota, l’intervento di Tito Masi che si è soffermato sui problemi dell’economia sammarinese. Cosa chiedono le imprese?
“Prima di tutto – ha detto – una maggiore stabilità politica. E le nuove norme della legge elettorale potranno, dopo il 9 novembre, garantirla. In secondo luogo una normalizzazione dei rapporti con l’Italia, in questo momento piuttosto tesi”.
Riguardo ai programmi di Governo, Masi tranquillizza gli imprenditori. “Entrambi – ha detto – prevedono una fiscalità leggera, lo snellimento della burocrazia, il mantenimento della riservatezza bancaria, gli adeguamenti delle normative societarie, lo sviluppo del settore ricerca. Dobbiamo favorire imprese ad alta tecnologia ed incentivare le iniziative di giovani e donne: il private equity” ha spiegato.
Denis Cecchetti, di Sanmarinolab, interviene nel rilancio della competitività aziendale, per affrontare in modo ottimale le nuove sfide dei mercati e accompagnare il ricambio generazionale. E secondo Fabio Lorenzo Sattin, esperto internazionale di finanza, può offrire opportunità anche alle imprese sammarinesi.

Estratto da SANMARINORTV

Pubblicato su Capitale Umano, Coaching, Corsi, Economia, Finanza, Formazione, Innovazione, Lavoro, Ricerca & Sviluppo, Risorse Umane, San Marino, Tecnologia. Commenti disabilitati su “Favorire il private equity”, Denis Cecchetti, Paolo Migani e Lorenzo Sattin sull’opportunità di crescita per le imprese
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: