Aumentano i soggiorni brevi, “colpa” dei prezzi alle stelle

Mare 

In Italia i soggiorni brevi rappresentano ormai il 42,7% del totale degli spostamenti. Anche San Marino deve lottare contro questa tendenza.

Mentre San Marino si interroga sul suo futuro sperando di sostituire il turismo mordi e fuggi con quello di sosta, in Italia raddoppiano le vacanze brevi: quelle da tre giorni al massimo, la bestia nera di albergatori e operatori turistici. 
Nell’estate del caro petrolio e dei prezzi alle stelle, gli italiani non vogliono rinunciare ai viaggi, che segnano un aumento del 4%, ma scelgono destinazioni vicine, da raggiungere rigorosamente con l’auto e per periodi sempre meno lunghi.
San Marino, dal canto suo, lotta ormai da anni contro questo problema. “La durata media dei soggiorni – ci riferiscono gli albergatori – è di una sola notte”. Di solito i turisti preferiscono alloggiare in Riviera e scelgono di salire sul Titano per … continua.

Estratto da SANMARINORTV

Pubblicato su Economia, Lavoro, San Marino, Turismo. Commenti disabilitati su Aumentano i soggiorni brevi, “colpa” dei prezzi alle stelle
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: