Preoccupazione per il caro petrolio

Ancora una volta Osla deve dichiarare la propria preoccupazione per la continua corsa al rialzo dei prezzi dei carburanti, che penalizzano tanto i trasportatori quanto tutte le imprese che sono assoggettate a continue necessità di trasporto per la propria attività.
Pur nella consapevolezza che nell’attuale clima di incertezza politica il dibattito sia incentrato su altri temi che nulla hanno a che vedere con le problematiche quotidiane degli operatori economici, Osla vuole comunque lanciare un segnale chiaro e inequivocabile al mondo politico: occorre darsi da fare affinché i tanti problemi posti sul tavolo possano essere risolti.
La crescita continua e incontrollata dei … continua.

Estratto da LIBERTAS

Pubblicato su Economia, Internazionale. Commenti disabilitati su Preoccupazione per il caro petrolio
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: