Macina (Finanze San Marino) sulle 52 banche indagate in Romagna per Re Nero

Lo tsunami che si sta abbattendo sulle banche della Romagna a seguito dell’indagine Re Nero o Mutandopoli, potrebbe indurre altre conseguenze anche sul sistema bancario e finanziario della Repubblica di San Marino.

Finora le autorità sammarinesi non sono intervenute su nessuna delle dodici banche o del mezzo centinaio di finanziarie che operano in Repubblica, in quanto, al momento, non si sarebbe riscontrata alcuna violazione di leggi sammarinesi.

Anche sul nuovo filone di indagine che si sta aprendo il governo di San Marino non pare particolarmente allarmato.

Stefano Macina, Segretario di Stato alle Finanze, ha dichiarato: “ difficile valutare al momento quale possa essere il coinvolgimento di San Marino. Per il momento siamo nel campo delle ipotesi, quindi mancano del tutto elementi che ci possano far emettere giudizi. Chiaramente la Banca Centrale di San Marino non mancherà di compiere le opportune verifiche”.

Da notare che la Banca Centrale della Repubblica di San Marino è da mesi senza…continua.

Estratto da LIBERTAS

Pubblicato su Economia. Commenti disabilitati su Macina (Finanze San Marino) sulle 52 banche indagate in Romagna per Re Nero
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: