Banca del Titano cambia nome. Nessuno parla di restituire i soldi ai sammarinesi

Tutti gli abitanti della Repubblica di San Marino (neonati compresi) hanno forzosamente contribuito al risanamento della Banca del Titano con ben 500 euro a testa grazie alle decisioni degli ultimi due segretari di Stato che si sono succeduti alle Finanze: l’attuale titolare della Segreteria alle Finanze, Stefano Macina, ed il suo predecessore nella carica ai tempi del ‘governo straordinario’, Pier Marino Mularoni, ora titolare del Dicastero del Lavoro.

Ora si apprende da un giornale finanziario milanese che la Banca del Titano cambierà nome e diventerà “San Marino International Bank”.

I sammarinesi che hanno cacciato fuori i soldi non sanno nulla degli attuali proprietari (che ne hanno beneficiato) né vengono periodicamente informati sull’azione di responsabilità che…continua.

Estratto da LIBERTAS

Pubblicato su Economia. Commenti disabilitati su Banca del Titano cambia nome. Nessuno parla di restituire i soldi ai sammarinesi
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: