Segreteria Finanze: incontro sulla riforma tributaria

Il secondo modulo di riforma tributaria al centro degli incontri della Segreteria alle Finanze.

Sindacati, categorie economiche e liberi professionisti su come cambierà il fisco nell’illustrazione del Segretario Macina. Per quanto riguarda l’accertamento sono previsti nuovi poteri e attrezzature adeguate per l’ufficio tributario, sparisce la giunta di stima e resta la Commissione competente. Il provvedimento delinea anche il contenzioso. Altro discorso riguarda il quoziente famigliare, una misura volta a sostituire lo “splitting” consentendo l’inserimento nella stessa dichiarazione anche dei famigliari a carico. Viene introdotto un punteggio a seconda delle diverse tipologie famigliari che hanno soggetti bisognosi o disabili con relativi abbattimenti. Prevista inoltre una revisione delle aliquote. Diminuendo anche gli attuali scaglioni a 4-5 in totale. Resta aperta la definizione delle passività deducibili. Uno strumento a favore dei redditi più bassi per il sindacato che si impegna ad ampliare il ventaglio delle spese detraibili da sottoporre al confronto. Per esempio un abbattimento ulteriore per chi paga l’affitto, oppure su alcune prestazioni farmaceutiche. Un altro aspetto, collegato alla promozione degli investimenti, è la possibilità di…continua.

Estratto da SANMARINORTV

Pubblicato su Economia. Commenti disabilitati su Segreteria Finanze: incontro sulla riforma tributaria
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: