Piano Mc Kinsey illustrato nel corso del convegno Osla sul commercio

Sono intervenuti anche i segretari di Stato Masi e Stolfi.

Il Piano McKinsey, introdotto dal direttore della società di consulenza Francesco Baldanza ed illustrato da Luciano Cantoni, prevede in 5 anni il raddoppio dei flussi turistici raggiungendo i 5 milioni di giornate di presenza annue e il triplicarsi del fatturato del settore, che raggiungerebbe così i 900 milioni di euro, a fronte di investimenti di 350-500 milioni di euro. Il piano punta ad un aumento dei turisti, della relativa capacità di spesa e del periodo di permanenza in Repubblica. Ma come? Attraverso cinque linee di intervento: la valorizzazione della storia e delle tradizioni; salute e bellezza; vip e chic; il divertimento; il buen retiro per pensionati facoltosi. Il piano punta a introdurre novità di rilievo nell’offerta turistica. Per citarne alcune: nuove infrastrutture viarie; alberghi di lusso e beauty farm; un campo da golf; un multisala cinematografico, un casinò alla francese. “Per attuare il piano servono – ha chiarito Cantoni – diversi interventi legislativi: la riforma della legge sul commercio; la legge sulle residenze; il Prg e una nuova normativa sul gioco”. 
Masi nel suo intervento ha sottolineato alcuni aspetti che a breve potrebbero essere attuati per un rilancio del settore: concedere la possibilità alle attività commerciali di…continua.

Estratto da SANMARINORTV

Pubblicato su Economia. Commenti disabilitati su Piano Mc Kinsey illustrato nel corso del convegno Osla sul commercio
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: