Fermato furgone della Karnak: la vicenda su “Il Sole 24 ore”

La Guardia di Finanza cerca prove contro la Karnak e intercetta un furgone che, secondo il quotidiano economico potrebbe contenere le prove dell’esterovestizione.

 

Il fatto risale a qualche giorno fa e lo ha reso noto il principale quotidiano economico italiano. Secondo “Il Sole 24 ore” la Guardia di Finanza ha fermato, lungo la via che conduce dalla sede sammarinese della Karnak a un sito produttivo e di servizi riminese legato all’azienda del Titano, un furgone. All’interno sarebbero stati rinvenuti centinaia di plichi di cui risultano mittenti alcune società sammarinesi legate a Karnak, che potrebbero contenere le prove della stabile organizzazione dell’azienda sul territorio italiano e quindi aprire il sipario sugli agenti che vendono i prodotti dell’azienda per verificarne la “fedeltà” fiscale al sistema tributario italiano. “Un carico prezioso, scrive il quotidiano economico, per chi sta cercando di dimostrare che l’azienda è a San Marino ma deve pagare le tasse in Italia”. La questione vera, commenta il… continua

 

Estratto da SANMARINORTV 

 

Con  . apri nuovi spazi alla tua cultura di economia e finanza internazionale attraverso corsi di inglese su misura a Cesena, Rimini, Forlì e a San Marino.

 

.

Pubblicato su Economia, Finanza, Fiscalità, Giustizia, Italia. Commenti disabilitati su Fermato furgone della Karnak: la vicenda su “Il Sole 24 ore”
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: