Le banche ancora diffidenti verso l’istituendo controllo sulle attività economiche

Il sistema bancario e finanziario (dodici banche. e una cinquantina di finanziarie) della Repubblica di San Marino ha preso atto delle dichiarazioni di vari Segretari di Stato secondo cui l’istituendo “Ufficio di Controllo e Vigilanza sulle attività economiche ” non avrà alcuna competenza su detto settore specifico. 

Il settore delle banche e delle finanziarie è già vigilato con legge specifica (Lisf) dalla Banca Centrale della Repubblica di San Marino. 

Ha dichiarato, tuttavia, nei giorni scorsi Pier Paolo Fabbri, Direttore Generale della Banca Agricola Commerciale, a Franco Cavalli di San Marino Oggi: “abbiamo avuto rassicurazioni che la legge sarà rivista e che il settore bancario sarà…continua

Estratto da LIBERTAS

Pubblicato su Economia, Finanza, Giustizia, Politica. Commenti disabilitati su Le banche ancora diffidenti verso l’istituendo controllo sulle attività economiche
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: