San Marino si attrezza per lo sviluppo del congressuale. Entro febbraio probabilmente il decreto per il regolamento applicativo del Convention & Visitors Bureau

“…può gestire ed organizzare gli eventi, le manifestazioni e le iniziative promozionali e l’attività congressuale presso il Centro Congressi “Kursaal” ed in altre infrastrutture adatte allo scopo, affidategli dalla Segreteria di Stato per il Turismo”. Al paragrafo d del punto 5 dell’articolo 10 della legge quadro sul turismo approvata nel gennaio del 2006, si indica, quando diverrà operativo a tutti gli effetti chi condurrà, tra gli altri compiti, la politica turistica congressuale della Repubblica di San Marino per ottenere i massimi risultati da una struttura di valore assoluto come il Centro Congressi “Kursaal” e per incentivare quel turismo di sosta, sul quale da anni puntano le politiche turistiche degli ultimi governi: il suo nome è appunto Convention & Visitors Bureau.

“Ci sono articoli della legge quadro del turismo – spiega il dott. Mauro Maianidella Segreteria di Stato per il turismo – la cui applicazione viene deman-data all’emanazione di un regolamento applicativo che deve essere adottato attraverso un decreto delegato”

 

Estratto da www.sanmarinoweb.com

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: