Accuse di esterovestizione verso San Marino non solo da Rimini

A quanto scrive Alessando Secciani su Millionaire anche da Firenze sarebbero state mosse accuse di esterovestizione ad una azienda “che aveva una società a San Marino in stretto collegamento con il gruppo italiano”. Alla fine “la commissione tributaria … ha considerato come realizzati nel territorio italiano tutti gli ingenti utili che l’azienda aveva prodotto”.

La prima notizia di accuse di esterovestizione ad aziende della Repubblica di San Marino si è avuta nell’ottobre del 2007 da Il Sole-24Ore. Il giornale riferiva di un’indagine della Guardia di Finanza di Rimini su diverse società sammarinesi con scoperta di “ricavi celati al fisco italiano per 1,2 miliardi di euro”. Accusa: ‘esterovestizione’. Aziende indagate: Giorgi Casa (mobili), Karnak (cancelleria), Cammax (attrezzi fitness), Wonderfood (prodotti Eukanuba), Teddy con collegata Titanus di San Marino (capi di abbigliamento). 

 

Estratto da www.libertas.sm 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: