Intanto a San Marino sorge la prima banca delle staminali

Una ‘assicurazione biologica’ per adulti, paragonabile a quella che alcuni genitori stipulano per i figli scegliendo alla nascita di conservare le cellule staminali del cordone ombelicale. È resa possibile dalla crioconservazione (congelamento a bassissime temperature) delle cellule staminali del grasso corporeo che può essere effettuata tramite un deposito presso il Bioscience Institute di San Marino, banca europea per la coltivazione e la conservazione di staminali isolate da tessuto adiposo. Per garantirsi dei ‘pezzi di ricambio’ per la cura di una serie di malattie, basta una liposuzione di 2025 ml (così pochi da poter essere estratti da soggetti anoressici), in anestesia locale con un intervento ambulatoriale. Il grasso si può anche solo recapitarlo a San Marino se prelevato in seguito ad altro intervento, perché le cellule sopravvivono 72 ore a temperatura ambiente.

Estratto da www.repubblica.it

Pubblicato su Salute, Scienza. Commenti disabilitati su Intanto a San Marino sorge la prima banca delle staminali
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: