La spallata al governo rimbalza sul tavolo del Congresso di Stato

Il governo ha voglia di confrontarsi, superare questo momento, e rilanciare la coalizione. Non viene esclusa l’ipotesi del ricorso al voto ma – ammette – logica vorrebbe che fossero le opposizioni a chiederlo. Invece sono impegnate a fare sgambetti alla maggioranza, in combutta con i consiglieri delle 4 forze di governo e nelle mani di burattinai potenti e nell’ombra, invece di lavorare per superare insieme questa situazione. Una opposizione irresponsabile, per il segretario all’industria, vergognosa, per Francesca Michelotti. “E’ evidente che i problemi ci sono – prosegue Tito Masi – ma c’è in atto una strumentalizzazione del problema. “A nulla è valso il nostro tentativo di arrivare ad un Ordine del Giorno concordato – dice l’esecutivo – quello delle forze di minoranza voleva di fatto commissariare il governo, e sei consiglieri della maggioranza si sono prestati al gioco”.

Estratto da www.sanmarinortv.sm 

Pubblicato su Politica. Commenti disabilitati su La spallata al governo rimbalza sul tavolo del Congresso di Stato
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: