Lo strano comportamento di BankItalia in Re Nero su Forlì e San Marino

Dalle intercettazioni sui telefoni della Banca di Credito e Risparmio di Romagna, risulta che ispettori di BankItalia hanno preavvertito il loro arrivo così si sono potute far sparire “tutte le carte che provavano i rapporti tra la Bcrr di Forlì e l’Asset di San Marino”. Addirittura si sono avute due ore in più rispetto al tempo inizialmente indicato, così che Tristano Zanelli ha avuto anche il tempo di avvertire – e rassicurare – il direttore di Asset Banca, Barbara Tabarrini. Anche sul versante…

Estratto da  www.libertas.sm/News_altre_notizie/news_frameset.htm 

 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: